CEON - Centro Operativo Neoplasie Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata

SERGIO PELLISSIER TESTIMONIAL AIOM CONTRO IL CANCRO

Logo_autogol_big

SERGIO PELLISSIER: “RAGAZZI, ALLA LARGA DALL’ALCOL…UBRIACATEVI DI SPORT!”
ONCOLOGI E CALCIATORI PER INSEGNARE LA PREVENZIONE


Il 21% dei veneti tra gli 11 e i 18 anni fa ricorso quotidianamente a bevande alcoliche. Il capitano del Chievo spiega come le regole dello sport valgano anche per battere i tumori.

La campagna promossa dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) spiega agli adolescenti come tenersi alla larga dai tumori.
“Volete i consigli di un ‘vecchio’ del calcio? State alla larga dall’alcol per essere sempre in forma e tenere lontane le malattie! Non servono sforzi particolari: basta un po’ di moderazione e vedrete che vi divertirete lo stesso…anzi di più!”  Sergio Pellissier, capitano del Chievo, è salito in cattedra per la quinta tappa del progetto “Non fare autogol”. “La prevenzione del cancro passa sempre di più dagli adolescenti”  sottolinea la Prof.ssa Annamaria Molino, Direttore dell’Unità Operativa di Oncologia dell’Ospedale di Borgo Trento. "Pochissimi sanno che adottare un corretto stile di vita, fin da una giovane età, mette al riparo l’organismo dall’insorgenza di malattie e disturbi. L’alcol è uno dei fattori di rischio più importanti: in Veneto la percentuale di consumatori nella fascia d’età 11-18 anni è pari al 25% dei maschi (valore medio italiano 17,7%) e al 17% delle femmine (valore medio italiano 11,5%), per un totale del 21% dei giovani (valore medio italiano 14,7%). Percentuali che aumentano drasticamente e in modo preoccupante durante il weekend, in cui quasi un 15enne su due (47%) fa ricordo a bevande alcoliche, che se consumate in eccesso sono un importante fattore di rischio per la comparsa di tumori. È per questo che sensibilizzare e informare i teenagers ha un ruolo fondamentale”. Per ribadire il concetto al fianco di AIOM si sono schierati la Presidenza del Consiglio dei ministri, il CONI, la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e la Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI).


Sul sito  www.nonfareautogol.it gli adolescenti di tutta Italia possono partecipare al “Quiz della salute": 15 domande sui 7 autogol del proprio benessere, i comportamenti dannosi più diffusi tra i giovani. Tra i ragazzi che avranno totalizzato il miglior punteggio, verrà estratto un vincitore che ritirerà un premio direttamente dalle mani del campione di serie A.

Non Fare Autogol - Facebook

Non Fare Autogol - Twitter

Rai Sport, canale 57 del digitale terrestre e online in streaming sul sito www.raisport.rai.it

Allegato: Gli autogol della salute